Siamo Solo Amici

Nel 2011 Luca Bianchini torna nuovamente nelle librerie con un suo lavoro molto apprezzato dai lettori ormai affezionati ma anche dai nuovi.  Viene infatti pubblicato il romanzo “Siamo solo amici”, edito da Mondadori e successivamente inserito nella collana Best Sellers e disponibile nel formato Tascabile.

Trama

Il Romanzo “Siamo solo Amici” di Luca Bianchini narra la storia di Giacomo e Rafael. Giacomo è un portiere d’albergo veneziano, mentre Rafael è un ex-portiere di calcio brasiliano (già da subito quindi si rientra nello spirito giocoso dello scrittore, con una fantasia semplice ma che riesce a far sorridere). Entrambi questi personaggi hanno in comune il fatto di trovarsi davanti ad una “porta”, sebbene per ragioni diverse, ma sono comunque entrambi arrivati ad una sorta di appuntamento con il destino.

Per Giacomo, l’appuntamento con il destino riguarda una donna, poiché dopo ben cinque anni di attesa sta per rivederla. Si tratta di una donna sposata che ha la particolare caratteristica di non badare a spese e di essere eternamente in conflitto tra usanze astrologie e religiose.

Per Rafael, invece, si tratta di un’attrice di una telenovela, in fuga dal suo stesso personaggio che le ha divorato la reale esistenza.

Un giorno, Giacomo e Rafael si incontrano, in un modo casuale ma soprattutto surreale. Da quel momento, tra i due si instaura un rapporto singolare ma anche equivoco, che li porterà a capire chi sono e cosa desiderano realmente.

Tuttavia, proprio quando la riflessione inizia a diventare più profonda, arriveranno rumorosamente altre due donne. Una prostituta di classe convinta si assomigliare a Gesù, e una cassiera di giovane età che non sopporta più la propria famiglia meridionale e i look di Lady Gaga.

Il racconto si svolge nella scena veneziana, con un pizzico di “paesanità” e un tocco di dialetto, non si fida troppo degli stranieri e non può rinunciare ad un prosecco prima di mettersi a tavola.