Instant Love

Il romanzo d’esordio di Luca Bianchini è stato Instant Love. Così come raccontato dallo stesso autore, questo romanzo è stato scritto nel corso di un anno e mezzo, in un periodo in cui l’autore si spostava tra Torino (città in cui vive e in cui ha studiato) e Trequanda, un paese in provincia di Siena.

Trama e curiosità

Instant Love narra le vicende di una coppia una coppia sui trent’anni, Viola e Daniele. Viola è ancora una studentessa universitaria, mentre Daniele fa il pubblicitario. Il terzo personaggio, Rocco, è un filatelico incontrato dalla coppia al ritorno delle vacanze estive e diventato subito amico della coppia. Si crea un triangolo amoroso in cui sono i due uomini a instaurare una relazione tra loro.

L’idea del libro nasce una settimana dopo la lettura della sceneggiatura “Santa Maradona” di Marco Ponti, amico universitario di Luca Bianchini ed è stato ispirato dal ricordo delle vicende vissute da un ragazzo incontrato in un bar di Mykonos qualche anno prima. Questo ragazzo verrà trasposto nel romanzo nelle vesti di Daniele, bisessuale.

Inizialmente, il libro era intitolato Regent Street, per poi passare a La Fretta. Il titolo definitivo, Instant Love, è ispirato dalla canzone “Impressive Instant” di Madonna, facente parte dell’album “Music” pubblicato nel 2000. Così come il titolo, anche altri elementi del romanzo hanno subito variazioni dalla versione iniziale a quella definitiva: Rocco era inizialmente Alberto (tale scelta è stata dovuta al fatto che Alberto suonava troppo da bravo ragazzo. “In memoria” di Alberto, il personaggio femminile Viola nel I capitolo dirà “Preferisco conoscere uno che si chiama Rocco piuttosto che Alberto”.

Traduzioni

Instant Love è stato tradotto in più lingue. Nel 2004 in tedesco dall’editore Ullstein, nel 2006 in spagnolo dalla Random House Mondadori.